Turboblogging

AAA cercasi aiuto-blogger potenzialmente virali

Era una di quelle notti di inizio primavera, piovosa e fredda, che mette una punta di tristezza nel cuore e in cui fa piacere restare rintanati in casa al calduccio.

L’ora di andare a dormire era già passata. Restava solo un’ultima cosa da fare prima di abbandonarsi tra le braccia di Morfeo: controllare la posta di quella casella praticamente inutilizzata da qualche settimana. E proprio lì in una mail lapidaria fresca di giornata, pochissime ma essenziali parole: “hai ancora oggi per iscriverti se vuoi!”

banner2piccolo_turboblogging

Un gentile invito? Una critica latente al fatto che non mi fossi personalmente accorta dell’evento? Oppure un semplice caso, uno dei tanti, che ultimamente ho imparato a cogliere al volo?

Poco importa …

Non so neanche come sia successo, ma mi sono ritrovata elettrizzata, con la mia razionalità innata completamente annientata, a cliccare sul link allegato alla mail e a compilare un form per l’iscrizione ad un concorso: quello di turboblogging, per la selezione di 40 Blogger.

E il giorno dopo ….banner2grande_turboblogging

…. eccomi tra i Blogger selezionati!!! Incredibile: non ci potevo credere!

… Io …

Così, improvvisamente, ho acquisito la consapevolezza di essere una blogger, di avere un mio blog e di scrivere sul blog di AleAgostini. Sono ancora piuttosto incredula in merito alla selezione: mi sembra che sia una di quelle storie che ti rapiscono e ti proiettano in un’altra dimensione spazio-temporale, in una bolla rosa, serena. Che strana e piacevole sensazione … Mi sembra di fluttuare nel vuoto.

Ma ecco che la ragione, come un macigno, mi riporta a terra, innescando un conflitto interno. Razionalità e una piccola negatività da un lato, contro emozione rafforzata dalla speranza dall’altro. La notte però, con il suo buio mantello, porta con sé consiglio, equilibrio e serenità: certamente il cammino è ancora lungo, le sfide che mi si prospettano potrebbero essere difficili da superare. Incontrerò ostacoli e probabilmente delle persone che cercheranno di intralciare il mio cammino. Potrebbe anche non essere la mia strada. Chissà …

Per il momento so che ho intrapreso un nuovo viaggio: che l’11 Aprile indosserò l’armatura del blogger e andrò a Bologna su un destriero di metallo; prenderò parte alla competizione, armata di una breve, ma intensa esperienza come blogger; scriverò un articolo, che posterò anche qui. Dovendo infine diffondere l’articolo attraverso i nodi nel web come un virus insidioso, eccomi ora alla ricerca di tanti “untori” che vorranno aiutarmi in questa gloriosa impresa … gloriosa, almeno per me, perché è già un successo l’essere stati selezionati. 🙂

Author: Simona Tovaglieri 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *