Come l’Araba Fenice …

Come l’Araba Fenice che risorge dalle proprie ceneri, così anche Seociologist è rinato.

Ma anziché attendere la propria morte come la Fenice, adagiato sopra la cannella e la mirra, in un nido appositamente costruito in attesa della morte, Seociologist ha lottato contro un destino funesto che incombeva su di lui. Ha combattuto fino allo stremo, per infine soccombere ad un fato avverso.

Quando ormai si credeva definitivamente sprofondato nell’oscurità dell’oblio, senza alcuna possibilità di riemergere, ecco apparire un puntino lontano, una luce fioca che si è fatta via via più grande e luminosa, per poi esplodere in una luce abbagliante. Potente. Rigenerante. Foriera di presagi positivi.
E questa luce è stata in grado di dare un barlume di speranza a Seociologist, lo ha aiutato a trovare in sé la forza di rialzarsi e di intraprendere un nuovo cammino verso il proprio destino.

Con passo ancora debole e barcollante, Seociologist si è imbattuto in un vecchio bastone, ricurvo e bitorzoluto, ma che offriva un valido supporto ed era di conforto ad un corpo piuttosto martoriato. A questo vecchio bastone si è potuto appoggiare Seociologist e così, passo dopo passo, ha iniziato il suo percorso di lenta ripresa, di recupero delle proprie forze, di una nuova energia che lo sta rigenerando, dotandolo di un vigore che prima non si sarebbe neppure immaginato.

Il cammino è lungo, ma è certamente iniziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *